Stati Uniti approva la "medicina viva"

Stati Uniti approva la

Stati Uniti ha approvato il primo trattamento medico per un "restyling" del sistema immunitario del paziente in modo che attacchi le cellule tumorali.
 
L'US Food and Drug Administration afferma che la decisione è un momento "storico" per la medicina, riferisce BBC.
 
La cosiddetta "medicina viva" è fatta separatamente per ogni paziente di globuli bianchi dal suo sangue. Le cellule sono quindi programmate geneticamente per cercare e attaccare le cellule tumorali.
 
Mentre trasmette BBC, il nuovo farmaco è adattato ai pazienti, a differenza dei farmaci convenzionali, come la chemioterapia o la chirurgia.
 
Il trattamento medico per la "ridisegnata" del sistema immunitario del paziente è progettato per attaccare le cellule tumorali, in questo caso la leucemia linfoblastica.
 
Questo medicinale viene fatto separatamente per ogni paziente di globuli bianchi dal suo sangue e le cellule sono quindi programmate geneticamente per cercare e attaccare le cellule tumorali.
 
Il nuovo farmaco è adattato ai pazienti, a differenza dei farmaci convenzionali, come la chemioterapia o la chirurgia.
 
Questa terapia, originariamente chiamata immunoterapia cellulare CAR, è stata finora approvata solo per il trattamento di bambini e adolescenti fino a 25 anni di recidiva del cancro del sangue, noto come leucemia linfoblastica acuta.
 
La maggior parte dei pazienti reagisce normalmente alla terapia, ma la terapia non è completamente priva di rischio, in quanto può causare la sindrome da rilascio della citochina.