RIVOLUZIONARIO! Trovato un vaccino contro il cancro. Distrugge le metastasi, basta solo due dosi.

RIVOLUZIONARIO! Trovato un vaccino contro il cancro. Distrugge le metastasi, basta solo due dosi.

Ricercatori della prestigiosa Stanford University americana, guidati dal dott. Ronald Levy, hanno dimostrato che il vaccino contro il cancro ha rimosso i tumori dai corpi dei topi, anche allo stadio di metastasi.
La ricerca è condotta su topi, il vaccino iniettato direttamente nella massa tumorale ha eliminato con successo tutte le tracce di cellule maligne dal corpo dell'animale, e dovrebbe avere successo nel trattamento di molti tipi di tumori, compresi quelli che si verificano spontaneamente.
I topi sono geneticamente modificati per sviluppare spontaneamente i tumori
Il vaccino ha avuto successo nel rimuovere le cellule metastatiche sparse sul corpo, secondo il sito ufficiale dell'Università.
Gli scienziati ritengono che l'uso del vaccino a livello locale potrebbe servire come terapia economica per il cancro senza effetti collaterali come la caratteristica della chemioterapia.
Il vaccino consiste di due agenti, ei topi di solito agiscono dopo un trattamento e la maggior parte dopo due dosi di vaccino.
"Quando approfitti di questi due agenti, notiamo l'eliminazione dei tumori in tutto il corpo.Questo approccio non richiede di trovare bersagli specifici affetti da cancro e non richiede l'attivazione del sistema immunitario, né di modificare le cellule immunitarie in pazienti ", ha detto il dottore in medicina e professore di oncologia a Stanford, Ronald Levy.
Secondo lui, il vaccino è diverso dall'immunoterapia esistente perché il vaccino è usato a livello locale e stimola le cellule in un tumore, invece dell'intero corpo.
"Nei topi, abbiamo notato alcuni effetti sorprendenti in tutto il corpo, compresa la scomparsa del tumore dal corpo dell'animale", ha detto Levy.
In ulteriore prosecuzione della ricerca, si prevede che il vaccino sarà testato in 15 pazienti con linfoma e, se il test si rivelerà positivo, Levy ritiene che i vaccini avranno successo nella lotta contro molti tipi di tumori.
"Non penso che ci sia un limite a ciò che potremmo potenzialmente trattare il cancro", ha detto Levy.
La ricerca è stata pubblicata nell'edizione di gennaio di "Science translational medicine"